Al via la formazione per agenti immobiliari

 

Oggi più che mai stiamo investendo importanti risorse per ampliare il nostro network e formare gli agenti immobiliari del futuro, che supportiamo con programmi di formazione e di specializzazione erogati da RE/MAX University e che dotiamo di evoluti strumenti tecnologici orientati alla digitalizzazione dei processi di vendita”. Così spiega Dario Castiglia, CEO & Founder di RE/MAX Italia. Sarà proprio Castiglia ad accogliere virtualmente i partecipanti al Career Day RE/MAX, tracciando un quadro del mercato italiano ed europeo, elaborato sulla base dei dati emersi dall’European Housing Report 2021 realizzato da RE/MAX Europe, e di quelli raccolti in tempo reale dal Real Estate Data Hub di RE/MAX Italia e Avalon. “In tutta Europa, Italia compresa, si evidenzia un aumento della volontà di cambiare casa in linea con i nuovi stili di vita emersi con l’emergenza sanitaria”, afferma Castiglia. “Una tendenza che ci aspettiamo continui per tutto il 2021accompagnata da una profonda metamorfosi della domanda di immobili residenziali, orientata soprattutto alla qualità abitativa”.

Sin dal suo ingresso in Italia, RE/MAX si è contraddistinta per il suo approccio disruptive e per il modello di business basato sullo studio associato con agenzie a struttura orizzontale in cui vige la formula “win-win”. Chi entra in RE/MAX, entra in un team internazionale, dinamico e vincente, capace di offrire un’ampia gamma di servizi, applicando al meglio i principi di specializzazione e diversificazione. Ai consulenti immobiliari che scelgono di far parte del network, RE/MAX offre un percorso di formazione iniziale e di affiancamento tecnico e pratico, l’accesso alle tecnologie più avanzate e a strumenti di marketing esclusivi, ma soprattutto il supporto di un sistema fortemente integrato. Agenti e broker collaborano sinergicamente creando economie di scala e beneficiando di un portfolio di immobili già disponibili, anche a livello internazionale, che aiuta i nuovi affiliati a creare un’attività di successo fin dalla fase di start up. Plus a cui si aggiunge la garanzia di elevati margini di profitto e ampie possibilità di crescita personale e professionale, con i più alti trattamenti provvigionali del mercato (fino all’85% delle commissioni).

Una consulenza altamente skillata e l’utilizzo di strumenti avanzati sono gli asset su cui RE/MAX punta per rispondere efficacemente alle nuove dinamiche. “La pandemia ha disincentivato il fai-da-te evidenziando i vantaggi dell’intermediazione immobiliare professionale, Inoltre, la digitalizzazione dei processi permette di gestire le transazioni con un’efficienza senza precedenti”, commenta Castiglia. “Il nostro modello di business ci permette di ingaggiare i migliori agenti e broker che dotiamo di tecnologie all’avanguardia per migliorare la customer experience offerta ai nostri clienti”.