Si cercano developer e ingegneri

SparkFabrik (https://www.sparkfabrik.com/it/), tech company milanese, a caccia di developer e cloud native engineer.
La società si occupa di progettare e sviluppare applicazioni Cloud Native, sistemi e infrastrutture cloud. L’azienda ha chiuso il 2020 con un fatturato di 1.8 milioni di euro e conta oggi su un team di 32 persone, di cui 7 entrate tra la metà del 2020 e l’inizio del 2021. Tra i suoi clienti si annoverano, Borsa ItalianaAgenzia per l’Italia DigitaleLondon Stock Exchange, Caleffi, ZambonAgenzia delle EntrateIl GiornaleSky, Cerved, TelethonVinitaly, Calciomercato.com, Deltatre, Alidays, AppQuality, Eutelsat, Università Bocconi e La Scuola Editore.
Sono tre le figure ricercate: Javascript Developer e PHP Developer per i quali sono tre i livelli di professionalità cercati (Junior, Senior e Professional). Infine per i Cloud Native Engineer sono due i livelli di anzianità cercati (Pratictionare e Professional).

SparkFabrik ha inoltre creato un Company Playbook, che può essere consultato pubblicamente sul sito e rappresenta una sorta di ‘manuale di istruzioni per l’uso’: “Ogni organizzazione aziendale ha le sue regole, le sue politiche, le sue prassi e i suoi processi interni e SparkFabrik non fa eccezione – Stefano Mainardi CEO di SparkFabrik – Al di là della job description, crediamo che sia fondamentale far sapere, in modo trasparente, a coloro che vogliono lavorare con noi cosa significhi in concreto”.