Venti assunzioni in ambito sales e recruitment

di Stefania Nigretti

Techyon, head hunter specializzato in profili IT, entro la fine dell’anno punta ad assumere venti professionisti tra Milano e la nuova sede in apertura a Barcellona. Inoltre, entro il 2025, l’azienda prevede l’apertura di uffici a Parigi e a Berlino.

Le figure che stanno cercando sono in ambito Sales/Business Development e Recruitment/Head Hunting, esperti di selezione di personale informatico d In particolare, Business Solutions Specialist, Recruitment Engineer e Recruitment Engineer Leader. Per inviare la propria candidatura è sufficiente mandare una mail a people@techyon.it.

La start-up, fondata da Federico Colacicchi e Jacopo Tonelli nel 2019 nel capoluogo lombardo, a oggi ha già creato trentadue posti di lavoro a tempo indeterminato.

“Le selezioni per entrare a far parte di Techyon sono articolate, tuttavia l’iter è stato progettato con la consapevolezza che solo una squadra con le giuste competenze può raggiungere risultati eccezionali. Ad oggi il nostro team è più forte e coeso che mai, consapevole delle proprie qualità e delle sfide che ci attendono”, spiega Federico Colacicchi, che aggiunge: “A collaboratori altamente qualificati si aggiunge poi l’estrema attenzione alle nuove tecnologie. Mettiamo a disposizione dei nostri recruitment engineer strumenti innovativi e specifici, idonei a svolgere al meglio il lavoro di head hunter IT. Talvolta capita che nuovi strumenti e funzionalità siano suggeriti dai nostri stessi collaboratori”.

Techyon ha più di trecentosessantamila candidati e un portafoglio clienti composto da oltre quattrocento aziende: grandi società di informatica, banche, aziende di servizi, gruppi manifatturieri, start-up di eccellenza e digital DNA company.

“Quando abbiamo lasciato il contratto a tempo indeterminato in una grande multinazionale HR per fondare Techyon, alcuni ex manager ci dissero che saremmo durati qualche mese: oggi siamo il primo head hunter italiano esclusivamente specializzato in Information Technology. Abbiamo triplicato il fatturato del primo anno con l’obiettivo di triplicarlo nuovamente nel 2021, superando così i tre milioni di ricavi”, dichiara Jacopo Tonelli.