Si cercano 76 figure per centri veterinari

di Robert Hassan

Ca’ Zampa ricerca 76 nuove figure professionali così ripartite: 20 veterinari, 15 tecnici, 6 direttori di clinica, 10 toelettatori, 10 educatori cinofili e 15 figure di front office (receptionist). Di seguito le caratteristiche dei profili richiesti: veterinari con almeno 3-5 anni di esperienza in ambito clinico e diagnostico, veterinari con oltre 10 anni di esperienza, da inquadrare eventualmente anche come direttori sanitari. Sono richieste conoscenza delle buone pratiche veterinarie e della legislazione di riferimento del settore.  Riguardo i requisiti dei tecnici veterinari invece devono essere formati presso istituti accreditati di riferimento e con almeno 2 anni di esperienza nonché predisposizione alla cura del rapporto con il cliente.  I direttori di clinica devono avere competenze manageriali, commerciali e di marketing ed esperienza nella gestione di servizi nel mondo retail, sanitario e non.

I toelettatori invece devono avere almeno 3 anni di esperienza su cani e possibilmente gatti, in grado di lavorare in autonomia. L’expertise deve comprendere il bagno, la spazzolatura, il taglio a macchina e a forbice, lo stripping.   Gli educatori cinofili  devono avere uno dei brevetti riconosciuti a livello nazionale. Infine, i receptionist devono avere buone capacità organizzative e relazionali, doti commerciali e gestione attività di front-office, buona conoscenza dei sistemi informatici.  La retribuzione sarà commisurata alle competenze professionali.  È possibile inviare il proprio curriculum vitae nella sezione dedicata del sito cazampa.it/lavora-con-noi. I veterinari possono anche consultare il sito dedicato Vet.cazampa.it.

Ca’ Zampa è un Gruppo  di centri veterinari che offrono tutti i servizi legati al benessere integrato degli animali da compagnia: servizi veterinari, di toelettatura, educazione, fisioterapia, asilo e prodotti per il loro benessere. Un progetto tutto italiano che sta rivoluzionando il mercato dei pet con un’offerta integrata che contempla servizi a tutto tondo per il benessere dell’animale domestico in unico luogo. Una rete di 6 Centri tra Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Lazio, con l’obiettivo di arrivare a circa 40 entro il 2024 nel Nord e Centro Italia. Il 2021 è nel segno della crescita con l’apertura di sei nuovi Centri, l’ingresso in cabina di regia del neo Direttore Generale Andrea Grassi e l’ampliamento del team con 76 nuove figure professionali del pet-care.